Programma 6 Marzo 2020 Iscrizioni

Sala arancione - Ore 10:00-11:30

GIUSEPPE CORSARO

Esplorazioni virtuali, conoscenza reale - Didattica attiva con Google Earth

Posti ancora disponibili: 63

Dettagli

Come realizzare un percorso didattico per la conoscenza del territorio insieme agli studenti in modo collaborativo. Ricerca, condivisione e lavoro collettivo utilizzando strumenti digitali in tecnologia cloud.

Laboratorio per studenti  della secondaria di primo e secondo grado.

 

Aula verde - Ore 10:00-11:30

AURORA MANGIAROTTI, ROSANGELA MAPELLI

Inviati speciali per documentare esperienze STEM

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Laboratorio per classi di scuola secondarie di primo grado.

Gli studenti utilizzano il tablet come un laboratorio scientifico; lavorando in gruppo. Grazie ad app specifiche,essi realizzano semplici esperimenti, fanno congetture sulle leggi fisiche che regolano il fenomeno. studiato. L'attività posegue  documentando l'esperienza tramite intervistenei all'interno del gruppo: i ragazzi si mettono in gioco, sono stimolati al confronto con i compagni  e sviluppano competenze sociali e  spirito critico.

 

 

Oils lab - Ore 10:00-11:30

GIAMPIERO AIROLDI, GIAN NICOLA TARAS

La chitarra di cartone che suona

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Il laboratorio  consiste nel progettare e costruire uno strumento musicale (Chitarra o semplice tastiera) con il kit Makey Makey (scheda capace di far dialogare il computer con qualsiasi oggetto conduttivo) e altri materiali: cartone - carta stagnola - cavi elettronici - colla a caldo ecc…

Attraverso l’uso dello strumento Makey Makey e la costruzione di oggetti concreti e condivisibili, l’allievo diventa centrale e le sue attività generano apprendimento, sviluppando la capacità di risolvere problemi complessi in modo creativo ed efficiente. Gli alunni apprendono  le funzioni di Scratch per la programmazione e riproduzione di suoni.

Laboratorio è diretto a classi discuola secondaria di rimo grado

Aula rossa - Ore 10:00-11:30

STEFANIA BOCCONI

La competenza digitale della scuola: lo strumento di autovalutazione SELFIE

Posti ancora disponibili: 23

Dettagli

ll workshop immersivo “La competenza digitale della scuola: lo strumento di autovalutazione SELFIE” è dedicato al tema dell’autovalutazione della competenza digitale della scuola. In particolare, il workshop mira a far conoscere la natura del percorso di auto-valutazione promosso da SELFIE, uno strumento online, gratuito e facile da usare che aiuta le scuole a ‘fotografare’ le proprie strategie e pratiche d’uso delle tecnologie digitali in vari ambiti e a utilizzare i risultati per pianificare azioni di sviluppo. Sinergie tra SELFIE e
altri strumenti utilizzati dalle scuole (ad es. RAV, PTOF) verranno discusse.
Il workshop, condotto da CNR-ITD, è organizzato in varie sessioni in cui momenti di stimolo e riflessione si alternano ad attività pratiche e discussioni collettive.
Il workshop è rivolto a insegnanti e dirigenti scolastici di tutti gli ordini di scuola.

Sala blu - Ore 10:00-11:30

SANDRA MIGLIORE

Oltre la bolla

Posti ancora disponibili: 138

Dettagli

Secondo un fortunato neologismo oggi viviamo “onlife”, cioè in una dimensione segnata da una continua interazione tra realtà materiale e realtà virtuale. La diffusione pervasiva delle tecnologie ICT comporta vantaggi e comodità non indifferenti nella quotidianità, ma insieme pone nuovi problemi e sfide, di impatto sociale e civile. La grande mole di informazioni a disposizione degli individui sul web e le modalità stesse che regolano la nostra presenza online richiedono, infatti, competenze cognitive e comportamentali non indifferenti per un uso consapevole, democratico e partecipativo della rete. Il laboratorio affronta il tema della “bolla” digitale e della ricerca di informazioni sul web stimolando una riflessione condivisa a partire da alcune esperienze pratiche.

Spazio lavoro - Ore 10:00-11:30

ALFONSINA CINZIA TROISI

STEAM bot: “A bottega da Leonardo” con MATATALAB

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Prendendo spunto da un testo che espone idee e macchine di Leonardo, il  laboratorio propone percorsi pratici ed immersivi che integrano esperienze educative di robotica educativa, tinkering, coding e realtà aumentata. Gli studenti saranno stimolati e guidati ad un’attenta osservazione della realtà che li circonda, alla scoperta della geometria della natura, delle proporzioni in modo da rappresentarla e riportarla in forma digitale, alla differenza tra analogico e digitale. Scopriranno che ogni inventore, prima di tutto, deve essere un acuto osservatore. Impareranno attraverso la realizzazione di un progetto leonardesco, che dietro ogni invenzione c’è un trucco: il meccanismo più complicato è una combinazione di macchine più semplici. In collaborazione con Elisa Castelli

Per STUDENTI della Scuola Primaria e  Secondaria di Primo Grado.

Piazza espositori - Ore 11:00-12:00

MARCIA LEONE

Ascolto attivo e comunicazione efficace

Posti ancora disponibili: 40

Dettagli
Evento realizzato a cura di International House

Diamo insieme uno sguardo a come possiamo imparare e poi insegnare ai nostri studenti, a comunicare in modo efficace attraverso una maggiore consapevolezza di sé e una maggiore empatia.

Aula verde - Ore 11:30-13:00

LAURA DE BIAGGI, ANGELA PUGLISI

Robottiamo - I robot per imparare a progettare, creare e pensare

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Un workshop metodologico e pratico sul learning by doing dove progetteremo una lezione STEAM utilizzando la robotica educativa. Alla creatività uniremo la presenza di attuatori e sensori programmabili per progettare, creare e  pensare interessanti attività che coinvolgono lo storytelling, la matematica, la geometria e l’arte.

Laboratorio  diretto a classi di scuola secondaria di primo grado.

Oils lab - Ore 11:30-13:00

AURORA MANGIAROTTI, ROSANGELA MAPELLI

Arte in griglia

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Grazie alla comprensione e all’interpretazione di  Istruzioni assegnate con vari tipi di codice e utilizzando le perline, i bambini realizzano la loro opera unendo creatività, logica, sensibilità, . L’obiettivo del  laboratorio è favorire la concentrazione, sviluppare la manualità e la fantasia avvicinando i bambini in modo intuitivo ai metalinguaggi. L’incontro tra i bambini e i colori, tra i bambini e le immagini, tra i bambini e le forme, avviene con la mediazione  del coding unplugged.

Laboratorio per alunni di primaria

Sala blu - Ore 11:30-13:00

GABRIELLA GUIDO E NADIA

Chi è diritto chi è rovescio?

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Letture e laboratorio di esercizio di pensiero rivolto a bambini e ragazzi del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado.

A partire dalla lettura della tragedia greca “Antigone” di Sofocle, adattata da Gita Wolf e Sirish Rao, i bambini e i ragazzi saranno invitati a esprimere la loro opinione attraverso il gioco di “chi è diritto e chi è rovescio?”.  Il gioco si svolge distribuendo una cartolina del diritto e una del rovescio da attribuire secondo il punto di vista del ragazzo ai personaggi, alle loro azioni e alle conseguenze,  arrivando a parlare dell’acquisizione dei diritti umani, di filosofia politica e di etica.

Spazio lavoro - Ore 11:30-13:00

GIOVANNA GIANNONE, ALFONSINA CINZIA TROISI

CODYMAZE: l’ora di coding da piazza con la realtà virtuale

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

CodyMaze è un labirinto virtuale nel mondo reale. Nell’ambito del BYOD, ci si muove su una scacchiera 5 x 5 le cui caselle contengono dei QRcode. Apparentemente la scacchiera è libera, ma grazie ai QRcode mostra labirinti sempre diversi che vengono proposti al giocatore da un bot Telegram. Il QRcode su cui arriva ad ogni tappa per verificare di aver eseguito correttamente la sequenza di istruzioni. Durante le varie tappe del gioco vengono proposte sequenze di istruzioni di complessità crescente che introducono tutti i concetti base della programmazione. Al termine del gioco il bot Telegram rilascia un attestato nominale di completamento di un’ora di coding, che riporta l’elenco dei costrutti di programmazione sperimentati durante il gioco.

La partecipazione al laboratorio è destinato alle classi di secondaria di primo grado.

Aula rossa - Ore 11:30-13:00

CRISTINA BRALIA

Percorsi virtuali di cittadinanza concreta

Posti ancora disponibili: 3

Dettagli

Geolocalizzazione e tour virtuali possono diventare strumento di narrazione del proprio territorio, alimentando il senso di appartenenza dei futuri cittadini, favorendo attenzione e protezione del territorio inteso come ambiente e cultura. Chi conosce rispetta.

Contemporaneamente, i tour virtuali possono essere sfruttati come strategia per l’inclusione di studenti provenienti da culture e Paesi differenti. Chi conosce non fa la guerra (nè qui, nè altrove).

Piazza espositori - Ore 12:00-13:00

PAUL FRANK WAGNER

Sticks & Stones: Il Land Art Per Bambini

Posti ancora disponibili: 43

Dettagli
Evento realizzato a cura di HOOPLA EDUCATION

Un incontro interattivo con Paul Wagner, artista contemporaneo ed autore del programma didattico CLIL di arte Sticks & Stones, dove i partecipanti sperimenteranno come usare risorse visive per sviluppare nei bambini competenze spaziali insieme ad un senso dell'estetica con la materia prima in assoluto: sassi. In questo incontro pluri-sensoriale, l’artista ripercorrerà i più grandi artisti del movimento del Land Art, come Richard Long e Andy Goldsworthy, applicando tecniche artistiche innovative nell’elaborazione di sculture oltre che a costruire interconnessioni multidisciplinari con altre materie.

Piazza espositori - Ore 14:00-15:00

ROBERTO VITALI

Geco: un software per l'apprendimento e l'inclusione degli studenti con BES e Disabilità

Posti ancora disponibili: 41

Dettagli
Evento realizzato a cura di ANASTASIS COOPERATIVA SOCIALE

Geco è un software che abbassa il carico cognitivo dello studio e permette quindi di utilizzare al meglio le proprie abilità. 

È stato progettato per aiutare chi studia:

  • ad affrontare i compiti secondo il proprio stili di apprendimento;
  • a costruire il proprio metodo di studio;
  • a pensare e memorizzare anche per immagini, visualizzando parole e concetti;
  • a migliorare la capacità di apprendere usando i propri canali sensoriali più efficaci;
  • ad avere facilmente la visione d’insieme di un argomento.

Aula verde - Ore 14:30-16:00

NADIA ABATE, PAOLA PARADISI, DANILO CINCIPIRINI

Crea il tuo cartone animato

Posti ancora disponibili: 8

Dettagli

Per scoprire il libro "Crea il tuo cartone animato", manuale creativo per sperimentare con 12 tecniche del cinema d'animazione: dal “precinema” fino alla pixillation.

Perché il cinema d'animazione non è solamente un'arte per bambini, ma anche un grande strumento di espressione e ricerca per gli adulti.

Così nel 2014 nasce Animàni, collettivo che organizza laboratori di cinema d'animazione 2D per bambini, adulti, insegnanti, gruppi.

Oils lab - Ore 14:30-16:00

GIUSEPPE SCHIUMA

Idee in movimento

Posti ancora disponibili: 14

Dettagli

Il workshop è dedicato a docenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.
Si propone, come dice il titolo, di “dare movimento alle idee” accompagnando in modo ludico gli studenti alla scoperta, all’immaginazione, alla progettazione, alla realizzazione ed alla contestualizzazione in ambito disciplinare degli automata: strutture robotiche in grado di compiere azioni e movimenti, in base ad articolazioni e meccanismi di movimento (leve, camme, trasmissioni ed articolazioni) anche con l’utilizzo di schede elettroniche programmate con linguaggi visuali a blocchi, tipo Scratch. La grande versatilità di queste macchine in ottica STEAM consiste nel fatto che possono essere realizzate con strumenti e materiali di facile reperibilità utilizzando conoscenze e competenze transdisciplinari.

Sala blu - Ore 14:30-18:00

SFIDE SPAZIO DS

Le sfide del passato (promesse mantenute o disattese?)

Posti ancora disponibili: 31

Dettagli

Apertura a cura di Andrea Gavosto, Fondazione Agnelli.

Dirigenti e scuola: il punto sulle sfide del passato, del presente e del futuro.

“Documento dei Saggi”: da un’idea di scuola visionaria (1997) alla “Zona Franca” (2019). 

Luigi Berlinguer (già Ministro dell’Istruzione); Roberto Maragliano (già docente universitario e allora coordinatore della Commissione dei Saggi istituita da Luigi Berlinguer)

Ero DS nel '99. L’autonomia: promessa mancata? 

Dialogo interattivo con il pubblico, tra stimoli multimediali e riflessioni semiserie. Laura Biancato

La leadership educativa, appena ieri.

Dibattito, modera Marzio Rivera, con Giuseppe Prosperi, Giancarlo Cerini

Sala arancione - Ore 14:30-16:30

BIBLIOTECHE E SCUOLE

LeggiAMO riflettiAMO creiAMO: percorsi fra biblioteca e scuola

Posti ancora disponibili: 81

Dettagli

SEMINARIO che vede  protagoniste, insieme alle scuole, le biblioteche comunali, di quartiere e i sistemi bibliotecari. La prima parte ha carattere seminariale, la seconda più laboratoriale. 

Si vuole sottolineare l'importante ruolo  di promozione alla lettura, che le biblioteche svolgono al fine di  rendere le persone consapevoli dei propri interessi, autonome nelle scelte e capaci di capitalizzare le esperienze da lettori, affinando il pensiero critico. E’ la scuola, per molti ragazzi ad offrire l’opportunità di un primo contatto con la biblioteca che, a sua volta, coltivando l’amore per la lettura, ha il compito di far sì che essi  riconoscano nella biblioteca uno spazio da frequentare anche oltre gli obblighi scolastici. Le biblioteche hanno molto da offrire alle scuole  in termini di esperienze e percorsi formativi diretti sia agli alunni sia ai docenti. Le proposte presentate, sono coprogettate con le scuole per rispondere a specifiche esigenze e si caratterizzano per l’elevato spessore culturale, l’efficacia didattica, la trasferibilità, nonchè l’economicità.

I progetti presentati spaziano dalla progettazione di laboratori per le classi (Sistema Bibliotecario di Milano), al consolidamento delle competenze digitali (Biblioteca Coccaghio BS e Biblioteca di Economia e Management dell'Università degli Studi di Torino.), alla realizzazione di pagine di Wikipedia (Biblioteca Fondazione Mach S. Michele all'Adige),  alla costruzione di un curriculum digitale per il primo ciclo (Polo Bibliotecaro regionale #MarcheLovesWki), al percorso di formazione per docenti (Biblioteca Comunale Peppino Impastato di Prato), al progetto europeo READ ON - Reading for Enjoyment, Achievement and Development of yOuNg people ( Rete Bibliotecaria Mantovana e Festivaletteratura Mantova), alla formazione di reti di biblioteche scolastiche (Toriniretelibri)

Modera l'incontro la Dott.ssa Sandra Migliore  coordinatrice della Biblioteca di Economia e Management dell'Università degli Studi di Torino

L'evento prosegue  con i tavoli di approfondimento a carattere laboratoriale e in piccoli gruppi a cui è possibile effettuare l'iscrizione:

  1. Coprogettazione tra  biblioteche e scuole  [Sistema Bibliotecario di Milano]

  2. La formulazione della domanda di ricerca e le strategie di reperimento delle informazioni: un esempio pratico [Biblioteca Comunale di Coccaglio ( BS)]
  3. Bastano gli occhi per vedere un'immagine? Gioco sulle percezioni”  [Biblioteca Comunale di Coccaglio ( BS)]
  4. Il curricolo per la competenza informativa: una proposta per la scuola italiana [Polo Bibliotecario regionale #MarcheLovesWiki]
  5.  La strada della ricerca: formazione laboratoriale per docenti per costruire percorsi di apprendimento sull'Information Literacy nella scuola primaria e secondaria di primo grado [Biblioteca Comunale Peppio Impastato di Prato]
  6.  La biblioteca scolastica oltre la scuola [Torinoretelibri]

Aula rossa - Ore 14:30-16:00

ANDREA MANGIATORDI

Progettare e realizzare slide accessibili a sostegno della didattica inclusiva

Posti ancora disponibili: 2

Dettagli

Tutta la teoria della Progettazione Universale potrebbe essere riassunta in una frase: è importante progettare pensando a chi ha più difficoltà, a chi costituisce un "caso limite", piuttosto che limitarsi a pensare al proprio "utente medio". Questo implica una profonda riflessione su quali siano i requisiti che si danno per scontati ogni volta che si produce una presentazione rivolta a un uditorio ad alta variabilità, quale può essere una classe: oggetti fatti per essere visti e per rappresentare concetti, possono produrre barriere proprio per chi abbia difficoltà sensoriali o cognitive. In questo workshop si discuteranno alcuni temi e alcune strategie utili per migliorare l'accessibilità delle slide e per meglio integrarle in percorsi didattici che aspirino ad essere inclusivi.

Arena - Ore 14:30-16:00

MARTINO NEGRI

U come umorismo, U come utopia. Un ritratto di Gianni Rodari nel centenario della sua nascita.

Posti ancora disponibili: 64

Dettagli

U come umorismo, U come utopia.

Un ritratto di Gianni Rodari nel centenario della sua nascita

Nella storia della letteratura per l’infanzia in Italia esiste un prima e un dopo Rodari. A partire dagli anni Cinquanta lo scrittore nato a Omegna ha infatti indicato un modo nuovo di guardare ai bambini e alle storie in versi o in prosa scritte per loro. 

Fin dagli esordi Rodari li ha considerati interlocutori al tempo stesso seri e giocosi, destinatari degni di attenzione e profondo rispetto, persone capaci di esplorare la complessità del mondo e alle quali, dunque, non nascondere le contraddizioni e ingiustiziesulle quali questo si fonda. 

Con questo spirito ha scritto per loro storie, poesie e filastrocchepiene di umorismo e attraversate da un’irriducibile tensione utopica: ancora oggi le sue parole invitano a immaginare mondi soggetti a regole diverse da quelle alle quali siamo ormai abituati, alle quali ci siamo adeguati – anche nel quotidiano pensare – e grazie a questo scarto immaginativo suscita il desiderio di non accontentarsi del reale così come sembra dato, gettando idealmente le basi per una sua trasformazione anche radicale.

Piazza espositori - Ore 15:00-16:00

ANDREA MARICELLI

Apple Education - Divisioni da superare: storie da ricordare - (Accessibilità e inclusione, creatività, AR)

Posti ancora disponibili: 56

Dettagli
Evento realizzato a cura di C&C

In questo workshop rivivremo momenti storici di fondamentale importanza, come l’immigrazione italiana negli Stati Uniti e le vicende legate al Muro di Berlino, approfondendo i contenuti sui libri liquidi di Pearson, esplorando i luoghi simbolici di quei momenti con la Realtà Aumentata e usando App efficaci ed intuitive per attualizzare, discutere insieme ed esprimere infine il nostro pensiero. Avremo a nostra disposizione creatività, iPad e contenuti editoriali di grande valore per rinnovare e condividere la nostra memoria in modi nuovi e didatticamente sorprendenti. 

Piazza espositori - Ore 16:00-17:00

GERMANA VAGNARELLI

Creative teacher, creative learning

Posti ancora disponibili: 29

Dettagli
Evento realizzato a cura di R-Store

Ci sono tanti modi per rendere una lezione interessante e coinvolgente, a volte basta semplicemente dare sfogo alla nostra creatività e avere come supporto un iPad.

La lezione in classe: più è creativa e meglio gli studenti apprendono.

In questo workshop proveremo a creare una lezione creativa, coinvolgente, interattiva, ma soprattutto faremo in modo di rendere ogni studente partecipe e consapevole del suo apprendimento.

Oils lab - Ore 16:00-17:30

FEDERICA GAMBEL

Da Coding Unplugged allo Sviluppo di APP Esempi di progetti di coding in orario didattico

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

In questo workshop cercheremo di dare risposta alle principali domande che emergono quando si parla di attivare un laboratorio di coding in orario didattico per la scuola primaria e secondaria di I grado. Quali strumenti? Quali ambienti? Quanto tempo è necessario? Quali criticità si potranno incontrare? Quali competenze verranno rafforzate? Verranno condivise le esperienze fatte per dei laboratori di coding unplugged (senza device) ma anche laboratori di progettazione e sviluppo di app.
 

Aula rossa - Ore 16:00-17:30

GIUSEPPE CORSARO

I nostri studenti: cittadini digitali

Posti ancora disponibili: 42

Dettagli

Per una didattica che tenga conto delle competenze trasversali per il cittadino del XXI secolo. 

L'impatto del framework DigComp 2.1 nei processi di insegnamento/apprendimento. L'intervento prevede delle interazioni col pubblico ed è diretto a docenti di qualsiasi ambito disciplinare (della primaria e della secondaria).

Aula verde - Ore 16:00-17:30

ANGELO BARDINI

Un decalogo (più o meno) per progettare, avviare e mantenere una biblioteca innovativa

Posti ancora disponibili: 24

Dettagli

Se non ho una biblioteca, da dove parto? Se non ho i soldi e non ho un metro quadrato, ci provo lo stesso? Come faccio a intrigare colleghi e genitori? Come posso coinvolgere il territorio?

Fundraising e crowdfunding: che fare?

Nel contenitore cosa metto? Didattiche, tecnologie e formazione: quali?

Progettiamo un decalogo o giù di lì, per dare risposte concrete a queste domande.

Arena - Ore 16:00-17:30

PAOLO MOLTENI, PAOLA PESSINA, FLAVIO BARATTIERI, DANIELE BRATTOLI, ANDREA BORTOLOTTI

Verso una Comunità Resiliente: un progetto di cittadinanza attiva, tra scuola, territorio e comunità

Posti ancora disponibili: 124

Dettagli

La vita contemporanea, sempre più caratterizzata da trasformazioni e cambiamenti repentini e spesso imprevedibili, impone alle istituzioni civiche e scolastiche, ai gruppi sociali ed alle singole persone capacità inedite di interazione e adattamento attivo. Un atteggiamento aperto ed inclusivo capace di raccogliere le sfide che la "modernità" inevitabilmente porta con sé, gestendone i timori e valorizzandone le opportunità offerte.

I temi legati alla resilienza, ma anche alla cittadinanza attiva, al ruolo della scuola sono alla base del progetto “Verso una Comunità Resiliente” svoltosi a Cornaredo (MI) tra il 2018 e il 2019 e finanziato da Fondazione Comunitaria Nord Milano.

Il progetto ha sviluppato diverse azioni ed interventi tesi a strutturare e consolidare un “PATTO EDUCATIVO DI COMUNITA’" che, partendo dal lavoro dei ragazzi della scuola dell’obbligo sui concetti di regole, comunità, rispetto e mutuo-aiuto, coinvolgesse successivamente la “società degli adulti” nel costruire ambiti concreti di azione e confronto permanente, tesi a costruire e veicolare una visione di comunità tenace, aperta e propositiva.

Alcuni protagonisti e promotori del progetto avranno modo di dialogare per raccontare l’esperienza appena conclusasi e ragionare su possibili sviluppi futuri.

Cantieri - Ore 16:45-18:30

SISTEMA BIBLIOTECARIO DI MILANO

1. Coprogettazione fra biblioteche e scuole

Posti ancora disponibili: 19

Dettagli

Tavolo di lavoro nell'ambito del percorso Biblioteche e Scuole  finalizzato alla creazione di un format di coprogettazione fra biblioteche e scuole

Relatori

Bibliotecari del comune di Milano

Sala arancione - Ore 16:45-18:30

BIBLIOTECA COMUNALE DI COCCAGLIO ( BS)

2. La formulazione della domanda di ricerca e le strategie di reperimento delle informazioni: un esempio pratico

Posti ancora disponibili: 24

Dettagli

Tavolo di lavoro nell'ambito del percorso Biblioteche e Scuole che sviluppa una atività laboratoriale sul tema dell'Information literacy

Relatrici

  • Irene Marini  
  • Chiara Lazzaroni

Sala arancione - Ore 16:45-18:30

BIBLIOTECA COMUNALE DI COCCAGLIO ( BS)

3. Bastano gli occhi per vedere un’immagine? Gioco sulle percezioni

Posti ancora disponibili: 25

Dettagli

Tavolo di lavoro nell'ambito del percorso Biblioteche e Scuole in cui si consolidano competenze di  lettura e interpretazione di una immagine. Indicato per insegnanti della scuola secondaria

Relatrice

Francesca Bianchetti

Cantieri - Ore 16:45-18:30

POLO BIBLIOTECARIO REGIONALE #MARCHELOVESWIKI

4. Il curriculum per la competenza informativa: una proposta per la scuola italiana

Posti ancora disponibili: 23

Dettagli

Tavolo di lavoro nell'ambito del percorso Biblioteche e Scuole. A partire dalle Indicazioni nazionali e delle Linee guida per le scuole di ogni ordine e grado, il tavolo di lavoro intende illustrare ai partecipanti quali sono i traguardi formativi e gli obiettivi specifici di apprendimento, presenti nei principali documenti di lavoro nazionali e internazionali, che fanno riferimento implicito alla competenza informativa degli studenti ovvero alla capacità di esercitare il pensiero critico attraverso l’accesso, l’interpretazione, l’analisi, la gestione, la creazione, la comunicazione, l’archiviazione e la condivisione delle fonti informative. L’ambizione è quella di avviare un percorso partecipato che punti ad esplicitare un possibile curricolo da sottoporre a dirigenti, docenti, bibliotecari ed educatori della scuola italiana, in grado di fornire una visione formativa d’insieme e che abbia caratteristiche diacroniche, progressive e generative, dentro e oltre gli insegnamenti disciplinari. 

Relatori

  • Tommaso Paiano Bibliotecario
  • Sara Calcatelli Docente IIS Panzini di Senigallia,

Sala arancione - Ore 16:45-18:30

BIBLIOTECA COMUNALE PRATO NORD “PEPPINO IMPASTATO”

5. La strada della ricerca: formazione laboratoriale per docenti per costruire percorsi di apprendimento sull’Information Literacy

Posti ancora disponibili: 22

Dettagli

Far incontrare e dialogare i saperi della scuola con i saperi dei bibliotecari per aprire una riflessione e creare percorsi per sviluppare la competenza informativa

Cantieri - Ore 16:45-18:30

TORINORETELIBRI BIBLIOTECHE SCOLASTICHE

6. La biblioteca scolastica oltre la scuola

Posti ancora disponibili: 22

Dettagli

Tavolo di approfondimento sulla costruzione di reti di Biblioteche scolastiche

Relatrice

Antonella Biscetti Torinoretelibri

Aula verde - Ore 17:30-19:00

VALENTINA MORGANA

Intentional Tech: Insegnare l’inglese con le tecnologie mobili.

Posti ancora disponibili: 40

Dettagli

Il dibattito sull’uso delle tecnologie mobili in classe si fa sempre più accesso in tutta Europa. Secondo le più recenti ricerche, l'inglese e le lingue straniere sono tra le discipline che più traggono beneficio da queste tecnologie. Ma è davvero così semplice? Quali attività sono più efficaci? Quali aspetti della lingua migliorano davvero? Perché? Dalla primaria alla secondaria di secondo grado, un percorso sui principi che guidano l’integrazione degli smartphone nella didattica dell’inglese.

Oils lab - Ore 17:30-19:00

ANTONELLA BINAGO

L’attualità del pensiero Montessoriano nell’esperienza di alcune scuole secondarie di primo grado di Milano

Posti ancora disponibili: 23

Dettagli

1870-2019 - 150 anni dalla nascita di Maria Montessori.

Scuola pubblica e Maria Montessori: due realtà che ‘si parlano’ molto all’estero ma stranamente poco in Italia dove la scuola, specialmente la secondaria di primo grado, soffre per la complessità crescente dell’utenza e la progressiva riduzione di attenzione e di risorse da parte delle istituzioni. La proposta didattica di Maria Montessori rappresenta un’opportunità d’innovazione che alcune scuole periferiche di Milano hanno colto, dando origine a un progetto sperimentale che mette al centro le esigenze dei ragazzi promuovendone autonomia, libertà di scelta ed esperienze significative.

Una scelta dettata dal desiderio di cambiamento condiviso da docenti e famiglie per portare i ragazzi a una crescente consapevolezza di sé e del mondo che li circonda.

Sala arancione - Ore 17:30-19:00

DAVIDE TAMAGNINI

Perché insegniamo?

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Un confronto aperto con tutti gli educatori (insegnanti o genitori) che vogliono provare a ripartire dai fondamenti della scuola, dalle credenze e dalle pratiche vissute per dare alle persone che la abitano la possibilità di riflettere sui fini dell'educazione e sulle strade da percorrere per raggiungerli.

Per tutte le persone che dentro o fuori la scuola sono curiose e desiderose di mettersi in discussione

Arena - Ore 17:30-19:00

CLAUDIA DI CIò, RAFFAELLA PERRETTA GIORGIA CAMPANELLA, ROMINA AMENITà

Progetto “BE.ST” oltre gli stereotipi di genere

Posti ancora disponibili: 135

Dettagli

All'interno dell'I.C. R. Massa di Milano è stato sperimentato nella scuola primaria per la prima volta il modello Be.St (Oltre gi steretipi di genere) che si pone l'obiettivo di individuare e di decostruire gli stereotipi di genere nell'azione educativa ancora presenti tra gli insegnanti e nelle scuole. I  docenti hanno puntato alla sensibilizzazione dei colleghi e alla diffusione di buone pratiche che garantiscano opportunità formative ed espressive alle bambine e ai bambini.

L'incontro sarà l'occasione per conoscere più da vicino il modello Be St e sperimentare, attraverso le attività laboratoriale, quanto gli stereotipi e i pregiudizi siano presenti in tutti noi.

 

Aula rossa - Ore 17:30-19:00

SARA COSTANZO, MARIA RAMUNNO, BIMBA LANDMANN, ANTONELLA SEMILIA, ANNA DI FONZO

"Sii dolce con me. Sii gentile."

Posti ancora disponibili: 54

Dettagli

Oltre cento scuole hanno aderito quest’anno alla Settimana della gentilezza, occasione di riflessione e di rilancio di un pensare, un vivere, un essere gentile come espressione di sé.
Parole ed emozioni si intrecciano in un movimento interiore in relazione con il senso profondo del proprio agire e dell’essere insegnanti ed educatori oggi, con il desiderio di dare valore a ogni relazione umana. 
Durante l’incontro si alterneranno riflessioni, spunti, esperienze di cammino gentile a scuola, nell’arte, in educazione.  

 

Iscrizioni