Gli eventi del percorso "Scuola, comunità educante" Iscrizioni

Aula Verde - 8 Marzo 2019 - Ore 10:00-11:30

ELIO CATANIA

Fuoriclasse in movimento: comunità educanti contro la dispersione scolastica

Posti ancora disponibili: 3

Dettagli

Il progetto di Save the Children per contrastare e prevenire la dispersione scolastica, coinvolge direttamente gli studenti, i docenti e le famiglie attraverso numerose attività che si svolgono sia a scuola sia in contesti extrascolastici, con l’obiettivo di sostenere l’apprendimento, stimolare la motivazione e il protagonismo di bambini e ragazzi. Cuore del programma resta il protagonismo degli studenti, inteso come responsabilizzazione da un lato e possibilità di avere voce in capitolo dall’altro. Fondamentali sono i percorsi partecipativi per gli insegnanti e i genitori, come parti centrali e imprescindibili in un processo di movimento interno alla comunità educante e al rapporto con il territorio in cui la scuola si trova. Dallo scorso anno il progetto è stato esteso a una vera e propria rete – Fuoriclasse in Movimento – che vede la partecipazione diretta di 170 scuole in tutta Italia.

Aula Verde - 8 Marzo 2019 - Ore 11:30-13:00

ALBERTO ARDIZZONE, MARIANNA VACCALLUZZO, SARA VINCETTI

Sguardi gentili a scuola

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

A scuola c’è bisogno di gentilezza, intesa come movimento interiore verso la costruzione di relazioni di accoglienza, di rispetto e di benevolenza. La gentilezza a scuola non si nutre solo di gesti formali, ma diventa essa stessa approccio, prospettiva, sguardo, costruzione di luoghi immaginari e quindi veri. Quest’anno oltre 70 scuole, sparse in tutto il territorio nazionale, hanno assunto la gentilezza come valore distintivo per la costruzione di relazioni positive. Tante le declinazioni, tante le prospettive, tanti i segnali per un cambiamento di stile, attraverso le parole della comunicazione non ostile nel web e nella quotidianità, la stesura di carte dei valori condivise, l’accoglienza di ogni persona come cittadina di diritto della scuola di tutti, la pratica didattica scandita da gesti di gentilezza inclusiva, lo sguardo bambino che osserva e contempla la natura, gli infiniti percorsi e cammini che si diramano tra i rivoli calmi di torrenti della riflessione e cime dello sguardo. Prospettive e intrecci, insomma. Scuole in cammino, si diceva, scombinate e trasformate in mappe delle parole belle, o in settimanali della gentilezza, disegnate dalla mano di Sara Vincetti, e poi modificate, plasmate e vivificate da tante e tanti bambini e ragazze di tante scuole, perché la gentilezza non abita in una formula stereotipata, ma vive e rivive nella costruzione di luoghi dove nessuno e niente è straniero, nemmeno l'emozione. Scuole alla ricerca del gesto naturale, con bambine/i e ragazze/i che ne rappresentano il cuore. E dove ci sono adulti bambini capaci, come lo fa da anni Marianna Vaccalluzzo, di osservare e documentare nel gesto forse più umanamente gentile possibile: cogliere lo stupore dello sguardo verso l’ambiente naturale, rispettarlo e farne racconto condiviso.

Aula Verde - 8 Marzo 2019 - Ore 15:30-17:00

SARA VINCETTI, EMILIO BERTONCINI, KOINè COOPERATIVA SOCIALE ONLUS

L'ambiente educante: esperienze e teorie per un dialogo tra scuola, territorio e comunità

Posti esauriti

Potrai comunque iscriverti alla lista di attesa

Dettagli

Sono ormai numerose le esperienze che dimostrano quanto il rapporto quotidiano con l’ambiente esterno abbia ricadute educative e didattiche imprescindibili per una crescita armonica dei bambini e ragazzi negli attuali contesti di vita. Partiamo da progetti e riflessioni portati avanti in questi ultimi anni sull'educazione ambientale per aprire un confronto sulle opportunità e potenzialità dell’educare all'aperto. Giardini “della lumaca”, orti scolastici, aree verdi pubbliche o luoghi particolarmente significativi di un territorio possono diventare occasioni concrete per la crescita e maturazione di competenze e abilità ma anche esperienze di cura e impegno, trasversali a tutte le età, per ripensare il rapporto quotidiano tra l’uomo e il suo ambiente di vita. Educatori ambientali della cooperativa Koinè dialogheranno con Sara Vincetti, insegnante e illustratrice, ed Emilio Bertoncini, agronomo e atelierista educativo freelance.

Spazio Comune - 8 Marzo 2019 - Ore 15:30-17:00

LAURA GALIMBERTI

Scuole Aperte 2.0

Posti ancora disponibili: 76

Dettagli

Scuole Aperte è un progetto del Comune di Milano già attivo a partire dal 2014. Scuole Aperte 2.0 ne riprende e rilancia i principi originari. Luogo fisico, con una nuova sede e personale specifico, luogo virtuale con un portale internet dedicato, vuole essere un luogo di incontro, di scambio di informazioni, conoscenze e buone pratiche, un contenitore di idee e di progetti per rendere le scuole un luogo ancora più vivo e a disposizione di tutti: studenti, genitori, insegnanti e cittadini. Scuole Aperte 2.0 è lo strumento che agevolerà le iniziative che riguardano i bambini sia che essi escano da scuola per fruire delle possibilità che la città offre, sia per svolgere all'interno progetti educativi e culturali che ne accrescano le opportunità. Inoltre, sarà vero e proprio riferimento per le attività che la comunità, in forma di volontariato, può svolgere al suo interno, sia di fruizione degli spazi che si riqualificazione degli stessi. Un contenitore per conoscere i progetti in atto nelle scuole della città di Milano e creare spazi di dialogo e collaborazione tra i diversi istituti, per sapere come costituire un’associazione genitori, a quali progetti poter partecipare, le iniziative culturali, sociali, sportive per studenti, docenti e genitori, i servizi offerti dal Comune di Milano, quali sono le aziende che mettono a disposizione delle scuole materiale, volontari e conoscenze…

Oils Lab - 8 Marzo 2019 - Ore 17:00-18:30

MAURO ALOVISIO

Bullismo e Cyberbullismo: Profili giuridici e psicologici

Posti ancora disponibili: 6

Dettagli
Evento realizzato a cura di Etic srl

Il cyberbullismo implica l’uso di tecnologie dell’informazione e della comunicazione, per sostenere comportamenti deliberati, ripetuti ed ostili da parte di un individuo o un gruppo, che è destinato a danneggiare gli altri. A differenza del bullo, il cyberbullo utilizza le nuove tecnologie che diventano quindi il mezzo e non la causa dell’atto di prevaricazione. L’incontro è volto a definire una miniguida per l’analisi e l’approfondimento dei fenomeni di bullismo e cyerbullismo, dal punto di vista giuridico e psicologico. Come riconoscerlo, come essere di supporto ai ragazzi, come segnalare i casi di bullismo? A che punto siamo con le normative in Italia? Il seminario è certificato da un ente accreditato al MIUR.

Aula Rossa - 9 Marzo 2019 - Ore 11:30-13:00

ANNABELLA COIRO, BIANCA CARRESCIA

EDUCARE PER CAMBIARE. ED.UMA.NA – Educare alla Nonviolenza Attiva a Milano

Posti ancora disponibili: 3

Dettagli

Come colmare l’analfabetismo relazionale che si sta diffondendo negli esseri umani? Come rendere possibile un dialogo tra persone che si sentono iper-connesse ma non si ascoltano? Come fermare la corsa all’ostilità fisica e verbale? Per reagire all’avanzata del paradigma culturale violento e patriarcale, un gruppo di docenti, dirigenti, genitori, professionisti e associazioni di Milano ha deciso alcuni anni fa di ripartire proprio dall’educazione e dalla scuola. È così, che hanno dato vita a ED.UMA.NA. ED.UMA.NA è al tempo stesso una Pratica educativa e una Rete di scuole, associazioni ed enti territoriali. Nata dal basso, vuole aiutare il superamento delle diverse forme di violenza quotidiana e di discriminazione, vuole abilitare le nuove generazione all’esercizio di una visione plurale della realtà, vuole fornire gli strumenti per educarsi ed educare ad una relazione generativa nonviolenta. Vuole umanizzare la scuola. In questo incontro scopriremo come agisce la Pratica sulla comunità educativa che coinvolge anche le famiglie e il territorio. Condivideremo la teoria e gli strumenti, provando anche alcune tecniche esperienziali. Il progetto pilota è già in atto nelle scuole della Rete. La consulenza pedagogica nella ricerca- formazione e la valutazione sono curate dal Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Sala Arancione - 9 Marzo 2019 - Ore 17:00-18:30

RETE LE SCUOLE DI SFIDE

Le Scuole di Sfide si raccontano

Posti ancora disponibili: 55

Dettagli

Le scuole della rete si raccontano: idee, progetti, buone pratiche da condividere.

Interverranno, in particolare:

Direzione Didattica De Amicis di Palermo: Kintsugi, l’arte di riparare

Istituto Comprensivo via Botto di Vigevano: La mia scuola interattiva: una guida accessibile

Istituto Comprensivo via Giacosa di Milano: Trotter Magazine

Istituto Comprensivo di Castegnato: Fare Scuola con il Cinema

Direzione Didattica di Valenza Po: Sorridi, fai e ... imparerai!

Istituto Comprensivo di Viguzzolo: Il Mese dell’Arte. Un percorso tra arte, realtà e fantasia per i bambini della Scuola dell’Infanzia

Liceo Statale “G. Peano” di Tortona: La grammatica breve di Harry Potter

Sala Blu - 10 Marzo 2019 - Ore 16:00-17:30

ANTONELLA CERRUTO

Scuola e famiglia: comunicare è una cosa che si fa in due

Posti ancora disponibili: 99

Dettagli

Incontro offerto dall Ordine degli Psicologi della Lombardia.

Comunichiamo efficacemente? Cosa si aspetta un genitore dalla scuola? Cosa la scuola si aspetta da un genitore? Scuola e famiglia i due maggiori contribuenti dello sviluppo educativo dell'alunno. L'insegnante può conoscere meglio il proprio alunno grazie al confronto con il genitore. Stabilire un'alleanza tra le due parti è uno dei maggiori punti di forza affinché il bambino o lo studente venga educato in modo globale, potenziando non solo la capacità di apprendimento ma anche la possibilità di compiere scelte in un mondo che si apre ai loro occhi con un'enorme vastità di opzioni. "Unirsi e parlarsi" per costruire insieme il loro futuro. Uno sguardo attento alla comunicazione interpersonale tra scuola e famiglia. Strategie e modelli comunicativi. 

Iscrizioni