Il corso “Matematica e Scienza dei Dati” per la sec. di I grado (Polo Vigevano) per orientarsi nella scienza dei dati

Aperte le iscrizioni al mio corso “Matematica e Scienza dei Dati con le tecnologie” ID 92067 per docenti di secondaria di primo grado, organizzato dal Liceo Cairoli, Polo STEAM di Vigevano. L’obiettivo è fornire ai docenti competenze di alfabetizzazione sulla scienza dei dati, necessarie per meglio comprendere la realtà in cui viviamo e far crescere i nostri alunni come cittadini critici e curiosi: non parleremo infatti solo di statistica, ma di un approccio più elaborativo che permette di trarre valore dai dati. La scienza dei dati si occupa di enormi volumi di dati utilizzando strumenti e tecniche moderne per scoprire regolarità, ricavare informazioni significative e prendere decisioni in tutti i campi, dall’economia, alla politica, alla sanità, alla giustizia, all’istruzione. La scienza dei dati utilizza complessi algoritmi di intelligenza artificiale per un apprendimento automatico da parte delle macchine (machine learning) al fine di costruire modelli predittivi.
Una buona competenza nella scienza dei dati apre ottime prospettive di lavoro sia oggi, sia nel prossimo futuro, in quanto sempre più le aziende richiederanno profili di questo tipo per migliorare la produzione ed ottimizzare le decisioni. Nel mio corso “Matematica e Scienza dei Dati con le tecnologie” affronteremo temi quali gli open data, la ricerca in rete, l’affidabilità delle fonti, le fake news, impareremo ad elaborare dati con applicativi specifici e racconteremo con le infografiche le storie che emergono dai dati. L’approccio didattico sarà naturalmente di tipo laboratoriale, con numerosi esempi tratti dalla vita reale e trasversali alle varie discipline. Utilizzeremo il foglio elettronico e altri software gratuiti o opensource. Alcune lezioni saranno dedicate alla piattaforma opensource CODAP (Common Online Data Analysis Platform), un applicativo educativo per l’analisi dei dati basato sul Web e realizzato dal Concord Consortium.

Progettato come applicazione per studenti di scuola secondaria di primo e di secondo grado, CODAP ha un’interfaccia visuale che permette con facilità di esplorare, visualizzare, elaborare dati e non è necessaria alcuna registrazione. Codap è una vera opportunità per interrogare dataset e rappresentare grafici; intuitivo da usare, rende naturale la manipolazione dei dati: tramite trascinamento è possibile modificare, gerarchizzare tabelle, sostituire attributi nei grafici per studiare possibili relazioni tra variabili, allo scopo di provare o confutare congetture.


Il corso fornisce ai docenti le competenze per l’utilizzo di CODAP in classe. Lavorando a coppie o in piccolo gruppo con CODAP gli studenti saranno in grado di:
● identificare caratteristiche dei dati oggetto di studio
● porre domande sulle relazioni  che potrebbero esistere fra i caratteri esaminati e manipolare i dati per trovare risposte fondate
● ottenere, valutare e comunicare informazioni sulle loro indagini ai compagni di classe

Qui la presentazione in lingua inglese

-Link per l’iscrizione sul Portale Scuola Futura

-Il sito del  progetto A tutto STEAM

Per maggiori informazioni scrivere  formazionesteam@liceocairoli.edu.it o direttamente a me mangiarotti.aurora@gmail.com

Aurora Mangiarotti

 

Partono i corsi del Polo STEAM Liceo Cairoli di Vigevano per tutti gli ordini di scuola. Aperte le iscrizioni per i docenti

I corsi, come i precedenti già conclusi con successo entro la fine dello scorso anno scolastico,  si caratterizzano per le interazioni tra materie scientifiche e umanistiche, per le  applicazioni pratiche mutuate non solo  dalle materie tecnico-scientifiche, ma anche dalla realtà quotidiana. Nei percorsi è centrale il laboratorio  supportato dalle tecnologie e l’interesse è stimolato attraverso attività di carattere creativo-pratico. I moduli proposti   sostengono i docenti  nel fare scuola di tutti i giorni, offrendo loro soluzioni efficaci  sia dal punto di vista metodologico (i metodi IBSE, PBL,….) sia  nei contenuti. Di seguito i corsi a cui i docenti italiani si possono iscrivere :

Infanzia e Primaria

Primaria

 Secondaria I grado

Secondaria di secondo grado

Maggiori info sul sito del progetto A Tutto STEAM   https://sites.google.com/liceocairoli.edu.it/atuttosteam/home?authuser=0  

Le iscrizioni sul Portale Scuola Futura   https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/

Tutti i corsi del Polo Steam del  Liceo Cairoli di Vigevano   https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/polo-steam-vigevano

Imparare la matematica, anche con “la matematica della buona notte”

Qualche anno fa mi sono imbattuta nel sito Bedtime Math, https://bedtimemath.org/ che propone   problemi di matematica ispirati  alla vita reale.

I problemi sono ideati da un team di docenti esperti della Bedtime Math foundation    Se vi iscrivete alla newsletter, potrete ricevere quotidianamente semplici situazioni problematiche anche divertenti, calate  in contesti reali e descritte con linguaggio semplice.  Potete trovare gli stessi problemi sul  sito o  sulla app gratuita Bedtime Math. Destinate  ai bambini dai 3 ai 9 anni, le storie matematiche sono seguite da tre domande a tre livelli di sfida, a seconda delle età. La lingua usata è l’inglese, dunque un’occasione per i docenti, ma anche per le mamme, i papà o i nonni, per esercitare i bimbi con la lingua inglese. Per esempio ecco la storia di ieri, 11 agosto 2022 dal titolo “Soccer for your car” e di seguito tradotta e riadattata.

Il calcio per la tua auto

È facile calciare un pallone da calcio, dal momento che è molto più piccolo di te. Ma prova a prenderne uno alto quanto il soffitto della tua camera da letto! Il nostro fan e amico Tyler M. ci ha inviato un fantastico video di Trackhoe Soccer, in cui auto e camion giocano a calcio con una palla alta 8 piedi. Nel normale calcio giocato dalle persone, ogni squadra cerca di calciare il pallone nella porta avversaria, mentre l’altra squadra cerca di difendere la propria porta e, a sua volta, attaccare. Qui, le auto sono i giocatori e 2 grandi scavatori gialli sono i portieri. Auto e camion non possono calciare, ovviamente, quindi guidano, sbandano e si girano per spingere la palla. Speriamo solo che non si scontrino tra loro.

Le domande

Infanzia: quante macchine, camion e scavatrici puoi contare sul campo di calcio, da questa immagine?

Primaria: come si chiamano i poligoni a 5 lati sul pallone da calcio?  

Altra sfida: se la squadra dell’auto segna 1 gol, la squadra del camion segna 2 gol, poi le auto segnano 1, quindi i camion segnano 2… quale squadra segna il decimo gol per mantenere lo schema?

Secondaria di I grado: il calcio Trackhoe si gioca una volta all’anno e questa partita del 2018 è la quinta. In che anno è stata la prima partita?  

Sfida 2: se ci sono 18 giocatori in campo  e i veicoli bianchi sono il doppio di quelli colorati, quanti veicoli bianchi ci sono? 

Sfida 3 : Le auto e i camion sono in numero uguale, 1/2 delle auto e 2/3 dei camion sono rossi; se ci sono 2 camion rossi in più rispetto alle macchine rosse, quanti camion ci sono?

Del problema vengono fornite anche le risposte. Qui la pagina da cui scaricare il  pdf  del problema presentato in questo post.

Aggiungo di seguito una mia proposta di soluzione visuale per le ultime due sfide per i ragazzi della secondaria.   

Per la risoluzione propongo  un approccio visuale “il modello a barre”,  mutuato dalla strategia Singapore Math che ha ottime potenzialità per far apprendere concetti matematici complessi quali la frazione come operatore e le relazioni fra frazioni.

Qui la soluzione per la sfida 2

Qui la soluzione per la sfida 3

Non tutti i problemi inviati ogni giorno sono significativi, ma sono talmente tanti che, esplorando con pazienza, si possono trovare proposte interessanti e capaci di far apprendere la matematica divertendosi.

Buona esplorazione e buon divertimento!

Aurora Mangiarotti 

mangiarotti.aurora@gmail.com 

Officine Scuola

 

app Bedtime Math  Google Play

app Bedtime Math per Ipad

Ispirare la scrittura creativa con le immagini e i suggerimenti del New York Times

Dal 2016 e ogni settimana durante l’anno scolastico, il New York Times pubblica nella sezione online “ The Learning Network , Teach e Learn With The Times: Resources for Bringing the World Into Your Classroom”, immagini collegate ad articoli del giornale con domande o brevi stimoli legati all’attualità, alla cultura, al costume [The picture prompts]. Queste risorse invitano gli studenti a riflettere sulle immagini, ad analizzare grafici e diagrammi, a produrre racconti, poesie, memorie e a comunicare le loro opinioni su questioni di attualità importanti.
Per esempio, la seguente immagine è l’occasione per promuovere la scrittura argomentativa, ma anche per avviare un dibattito in classe, creare un meme e tanto altro.

fonte https://www.nytimes.com/interactive/2022/07/28/learning/favorite-student-picture-prompts.html

Qui il link che porta alla raccolta di tutti i suggerimenti pubblicati per l’anno scolastico 2021-22 e per gli anni precedenti. Questi materiali sono una ricca fonte di ispirazione per i docenti per attività didattiche trasversali interessanti e coinvolgenti,
Qui una breve presentazione del progetto

In vacanza connettetevi con la natura con Inaturalist

INaturalist, è una app utilizzata in tutto il mondo da curiosi e appassionati della natura, per condividere foto e osservazioni su animali,  fiori, piante, funghi,…..  Si scarica l’app sul proprio  cellulare e ci si registra gratuitamente, oppure si va sul sito https://www.inaturalist.org/

Quando fate un incontro di particolare interesse, un insetto, un fiore, un fungo, fotografatelo e caricate l’immagine   nella vostra bacheca (avrete in questo modo effettuato un’osservazione). Se non conoscete  il nome dell’essere vivente che avete fotografato,  iNaturalist propone diverse opzioni tra cui scegliere un tag identificativo. Utenti più esperti potranno confermare  o suggerire eventuali modifiche.

Sul sito https://www.inaturalist.org/  è presente anche una sezione  progetti.  Ciascun progetto raccoglie le osservazioni degli aderenti  per monitorare  parametri come la biodiversità di una specifica area geografica. In questo modo i cittadini, svolgono vere e proprie attività di Citizen Science. Un esempio di progetto è “La città nascosta”  nato per  diffondere la conoscenza della natura urbana delle città di Cesena.

Pensiero computazionale e Matematica e scienza dei dati i nuovi corsi proposta dal Polo STEAM di Vigevano

Ecco  nuovi corsi in partenza

1. Pensiero computazionale, programmazione e robotica educativa – Primaria

Aperte da ora fino al 27 Aprile le iscrizioni.
Il corso si terrà in modalità online.

2.  Pensiero computazionale, programmazione e robotica educativa – Secondaria di I grado

Aperte da ora fino al 3 Maggio le iscrizioni.
Il corso si terrà in modalità online.

3.  Matematica e scienza dei dati con le tecnologie digitali – Scuola secondaria di primo grado

Aperte da ora fino al 3 Maggio le iscrizioni.
Il corso si terrà in modalità online.

RadioBCairoli Vigevano: A sfide la scuola di tutti un laboratorio per gli studenti il 29 Aprile

I ragazzi la redazione della webradio del Liceo Cairoli di Vigevano ,  propongono un laboratorio alle classi che vogliono lanciarsi in un progetto di creazione di una radio di scuola. Quando? Venerdì 29 aprile dalle 11.30 alle 13.00  a Sfide la scuola di tutti presso Fieramilanocity.

La  web-radio del Liceo Cairoli gestita direttamente dagli studenti,  nasce per comunicare e scambiare contenuti, emozioni, punti di vista attraverso il mezzo radiofonico . Il prodotto di questa esperienza è stato sviluppato con tanti tipi di format dalla trasmissione radiofonica in web-radio alle piattaforme social fino ad arrivare alla visual radio ed alla creazione di un canale video e del sito web relativo.

I ragazzi della redazione, con il supporto della prof. Laura Venghi, anima del progetto, sono pronti non solo a raccontare la loro esperienza, ma anche a dare consigli e suggerimenti a quelle classi che volessero create la loro web radio di scuola.

Ragazzi vi aspettiamo,  la partecipazione è gratuita; iscrivete qui  la vostra scuola https://www.sfide-lascuoladitutti.it/progetto-scuole-fa-la-cosa-giusta/

Sfide la scuola di tutti è un progetto realizzato da Terre di mezzo e Officine scuola.

 

29-30 aprile – 1 maggio, segnatevi queste date in agenda: a Fieramilanocity la quinta edizione di Sfide-La scuola di tutti.

logo di Sfide

Il salone dedicato alla scuola è all’interno di Fa’ la cosa giusta! (https://falacosagiusta.org ) la principale fiera italiana sugli stili di vita sostenibili (ingresso gratuito) ed è organizzata da Terre di mezzo e Officine scuola.
Sfide la scuola di tutti propone tre giornate completamente dedicate ai protagonisti della scuola: studenti, docenti, dirigenti, famiglie, ma anche aziende e istituzioni. Una ricca proposta di laboratori per le classi, seminari e workshop per docenti, ma aperti anche a tutti coloro che vogliono conoscere le esperienze più innovative che si stanno realizzando nelle nostre scuole. I relatori sono esperti, formatori, educatori, docenti che la scuola la vivono tutti i giorni, ma anche  scrittori e professionisti che mettono le loro competenze a servizio dei nostri giovani. Oltre ai temi cari a Sfide -l’innovazione didattica, le metodologie, le Tic, la robotica e l’inclusione- ci saranno momenti di confronto informale, in cui potersi scambiare proposte, opinioni, consigli circa le pratiche d’insegnamento, riflessioni sull’eredità lasciata da Mario Lodi, momenti di confronto per studenti di secondaria di II grado in cui sperimentare modalità e strumenti di dialogo su idee e proposte concrete di miglioramento del contesto scolastico.
L’edizione 2022 proporrà anche convegni, tavole rotonde aperte a tutti e uno spazio DS pensato per i Dirigenti Scolastici.
Sono aperte le iscrizioni al sito https://www.sfide-lascuoladitutti.it/
Vi aspettiamo
Il team di Officine scuola

Creatività Digitale: il nuovo corso dal Polo STEAM Liceo Cairoli di Vigevano

Aperte le iscrizioni al Corso “Creatività digitale”  per i docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado. Alcuni temi del corso:

  • immagini e arte incontrano il digitale
  • creazione di robot utilizzando componenti di riciclo
  • esperienze di artigianato digitali: i fablab, il digital wearing (moda e dispositivi digitali indossabili);
  • matematica e arte

Sul portale Scuola Futura del MIUR è possibile iscriversi con lo SPID.  Al link   https://scuolafutura.pubblica.istruzione.it/arte-e-creativit%C3%A0-digitale  il programma del corso . Maggiori informazioni sul  sito del progetto